David Lynch sta lavorando a un film su una scimmia?

di Matteo Marino
18 dicembre 2014
English version here

Questa poi. Non ci siamo ancora ripresi dalla straordinaria notizia di una terza stagione di Twin Peaks 25 anni dopo (9 episodi scritti da Mark Frost e David Lynch e tutti diretti da Lynch stesso per la Showtime, previsti per il 2016), che il nostro regista preferito sgancia un’altra anticipazione con la sua consueta nonchalance.

Al Guardian ha detto questo:

Sebbene Twin Peaks stia prendendo la maggior parte del suo tempo, è anche al lavoro su qualcosa che suona come tipicamente lynchiano: “In questo momento sto per lo più scrivendo, sto facendo un dipinto e sto costruendo una sedia. Amo costruire cose e questa è per un film su una scimmia. Sto lavorando con una scimmia di nome Jack, salterà fuori un giorno. Non è uno scimpanzé, è una scimmia che viene dal Sud America.

Although Twin Peaks is taking up most of his time he is also working on something that sounds typically Lynchian. “Right now I’m mostly writing, I’ve got a painting going and I’m building a chair. I love to build things and this is for a monkey film. I’m working with a monkey named Jack and that’ll come out sometime. It is not a chimpanzee, the monkey came up from South America.”

Cosa significhi davvero tutto ciò, per ora non è dato saperlo. La mente mi è subito andata alla scimmia che abbiamo visto nel finale di INLAND EMPIRE insieme a tutti gli altri personaggi (nell’immagine in alto)…

A cosa si riferisce Lynch?
Naturalmente il nome Jack non può non far venire in mente Jack Nance, che ha interpretato Henry Spencer nel film d’esordio di David Lynch, Eraserhead, uno dei più amati personaggi di Twin Peaks ecc.

“A monkey film”… Si tratta di un cortometraggio stile The Rabbits? Di un’altra pubblicità? Di un lungometraggio vero e proprio? Di qualcosa che vedremo nel nuovo Twin Peaks? In effetti, c’è anche un’altra scimmia nella filmografia lynchiana, quella virata al blu che in Fuoco cammina con me a un certo punto salta fuori e sembra dire “Judy” (è una lunga e interessante storia, ne riparleremo più in là).

monkey oz and judy

Da notare che blu sono le scimmie volanti della Malvagia Strega dell’Ovest, e non sarebbe certo la prima suggestione mutuata da Il Mago di Oz che Lynch inserisce nel suo mondo: verrebbero da lì anche la figura del nano (ricordate i Mastichini?), il jitterbug di Mulholland Drive (SPOILER per chi non lo ha visto, saltate la parentesi in corsivo: quel capolavoro di Mulholland Drive secondo me può essere letto in tutto e per tutto come una versione moderna e drammatica del Mago di Oz, con tanto di Mago sul prefinale che rivela che tutto è illusione), e ovviamente le scarpette rosse di Lula e la Strega Buona di Cuore Selvaggio interpretata da Sheryl Lee/Laura Palmer. In Cuore Selvaggio poi si parla anche di un cagnolino di nome Toto… di proprietà del personaggio interpretato da Jack Nance!

E infine c’è il fatto, questo non molto allettante, che “monkey film” potrebbe ricordare l’espressione “monkey business”, che in inglese è usata anche per indicare una burla…

Appena ne saprò di più, lo saprete anche voi.

Intanto, io preferisco continuare a pensare che sì, David Lynch sta veramente lavorando a un nuovo film. Su una scimmia. Di nome Jack.

Fonte: The Guardian

Share Button

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *