La band modenese JTR Sickert omaggia Twin Peaks nel video di “Oblivion”

12 giugno 2015
di Matteo Marino

JTRSi chiamano JTR Sickert per via di Jack The Ripper e per via del pittore post-impressionista inglese Walter Richard Sickert, che alcuni criminologi ritengono possa identificarsi con  il famigerato assassino. Sono una band modenese che unisce con sapienza l’elettronica al gotich metal. Nel loro primo disco c’era un pezzo intitolato “Fire Walk With Me”, la cui intro riprendeva le parole dell’assassino di Laura Palmer nella stazione di polizia (lo scrivo così per non fare spoiler a chi ancora dovesse vedere la serie: ho già spoilerato chi è Jack lo Squartatore, sarebbe troppo!). E per il loro singolo Oblivion, un pezzo di grande potenza che ti entra subito nelle orecchie, hanno girato un video ispirato totalmente a Twin Peaks.  Godetevelo e, subito sotto, trovate il testo originale della canzone e la traduzione italiana. Perché tutti i bei tributi a Twin Peaks, per dirla con Baudelaire,  dilatano ciò che non ha confini, espandono l’infinito, approfondiscono il tempo…

http://www.jtrsickert.com

Members: BILLY T COOPER (vocal) DANIELE REZZAGHI (guitar and synthesizer) EMY ZONA (vocal) KLAUS MANTOVANI (bass) FEDERICO BONORA (drum)

“Oblivion” feat Sonya Scarlet

 

OBLIVION

“…Wine can clothe the most sordid fear
in miraculous luxury,
many float free

Opium expands things without baundaries
extends the limitless,
makes time profounder…”

( inspired by “Le poison”, Charles Baudelaire.)

DRAG ME my love on the top of the world

You chase me, so beautiful

You rape MY SOUL

You say:

I -am -a – dream

I wanna live

Inside you

Out of reality

My life you swallow

I’ll die tomorrow

But I don’ t care

Your visions, poison,

You’re love’s a razor

You want me dead

YOU AND ME

NO MORE

I ‘ m trying to

LeAvE YOU

What about myself?

YOU AND ME

ONCE MORE

I’ m tryn’ to love you

WHAT ABOUT MYSELF?

One more glass for my early decay

I feel your toxicity

I ‘ m fading away

Absinth turns things in a different shape

YOU enchant ME, BEAUTIFUL

MY HEART will Break

 

 

OBLIO

Traduzione italiana. citaz. iniziale “Le posion” di Charles Baudelaire

“Il vino sa rivestire gli antri piu’ sordidi
d’un lusso miracoloso
e innalza (portici) favolosi..

L’oppio dilata ciò che non ha confini ,
espande l’infinito,
approfondisce il tempo”

Trascinami in cima al mondo amore mio

Mi insegui, splendida

e stupri la mia anima

dicendo:

“io sono un sogno,

io voglio esistere

dentro di te..

fuori dalla realtà”

Tu divori la mia vita

domani sarò morto..

ma non mi importa.

La tua immagine è veleno

il tuo amore è un rasoio

tu vuoi che io muoia

e dici:

io sono un sogno..

io voglio esistere

dentro di te

fuori dalla realtà

Noi due.. non più..

..sto provando a lasciarti

ma cosa resta di me ?

Noi due .. ancora una volta,

sto provando a amarti

ma cosa resta di me ?

Un altro bicchiere verso il

mio inesorabile declino..

Sento il tuo veleno

E con esso sto svanendo..

L’ assenzio trasfigura ogni cosa

La tua bellezza mi incanta

Il mio cuore è divorato

Tu dici :

io sono un sogno,

io voglio esistere..

dentro di te

fuori della realtà

Noi due.. non più..

..sto provando a lasciarti

ma cosa resta di me ?

Noi due , ancora una volta,

sto provando a amarti

ma cosa resta di me ?

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *