“What Did Jack Do?”: il nuovo corto di David Lynch è a sorpresa su Netflix

di Matteo Marino
20 gennaio 2020

Oggi è il 74esimo compleanno di David Lynch, ma il regalo ce l’ha fatto lui a noi – e quello che è considerato il Blue Monday (il lunedì più triste dell’anno) all’improvviso non è più così blue.

Senza particolari annunci, è apparso a sorpresa sul catalogo Netflix (anche in Italia, in versione sottotitolata) il cortometraggio in bianco e nero di 17 minuti What Did Jack Do?, scritto e diretto da Lynch, in cui…

…Un detective interroga una scimmia sospettata di omicidio…

Il detective è Lynch in persona, e la scimmia è doppiata sempre da lui, che ricopre anche il ruolo di montatore, sound designer e scenografo. Nel corto, inoltre, sentiamo la canzone True Love’s Flame di David Lynch e Dean Hurley.

Le prime notizie di quest’opera risalgono al 2014…. Continue reading

È tornato disponibile “Twin Peaks: From Z To A” in edizione italiana

di Matteo Marino
11 gennaio 2020

Annunciato ad agosto, in uscita sul mercato italiano il 22 gennaio, a fasi alterne non più disponibile negli store online (e sembrava definitivamente esaurito dopo Natale), è invece da poco tornato disponibile il nuovo box-set Blu-ray da collezione a tiratura limitata “Twin Peaks: From Z to A”, con tutto quello che è uscito finora di Twin Peaks, e molti extra inediti. Qui di seguito tutti i dettagli, ma se non ce la fate più di questa altalena emotiva, cliccate subito qui per preordinarlo:

Pre-order Twin Peaks – Collezione Esclusiva: From Z To A (Limited Edition) (21 Blu Ray) EURO 118,90

Ed Limitata a 25.000 copie in tutto il mondo, comprende:

Continue reading

Silencio Cabaret il 10 dicembre: special guest star Rebekah Del Rio!

di Matteo Marino
4 dicembre 2019

Udite, udite! Torna a Roma, per la sua quarta edizione, Silencio Cabaret – Omaggio a David Lynch, il primo spettacolo di varietà in Italia interamente ispirato al mondo di David Lynch e Twin Peaks, e torna con un’enorme sorpresa. Quest’anno Silencio potrà vantare una guest star straordinaria: Miss Rebekah Del Rio in persona, la regina della Roadhouse e la llorona di Los Angels del teatro di Mulholland Drive, si esibirà dal vivo sul palco del Teatro Hamlet di Roma. Un’esperienza imperdibile. Sarà come essere dentro un film di Lynch, a un passo da una cantante che è entrata a far parte dell’immaginario cinematografico mondiale. Per me, è un sogno che si realizza. E sarà un’esperienza imperdibile anche perché accanto a lei ci saranno tanti altri bravissimi artisti live (ve li presentiamo nella galleria in fondo), provenienti dal mondo del nuovo teatro di varietà e del burlesque, che renderanno omaggio al grande maestro e Premio Oscar alla Carriera. Indegnamente, in qualità di autore del libro “I segreti di David Lynch” e fondatore di davidlynch.it, sul palco ci sarò anch’io: vi proporrò un esperimento mentale collettivo, trasportandovi per qualche minuto in un 1984 alternativo, seduti al cinema durate la proiezione del film mai fatto di David Lynch, il mitico Ronnie Rocket o l’assurdo mistero delle strane forze dell’esistenza. Sarà… strano. Ve lo prometto. Continue reading

And the Oscar Goes To… David Lynch

di Matteo Marino
28 ottobre 2019

EDIT: In fondo il video della premiazione

Era stato nominato all’Oscar per la miglior regia e la migliore sceneggiatura non originale nel 1981 per The Elephant Man. Era stato nominato all’Oscar come miglior regista per Velluto blu nel 1987. Poi è stata la volta di Mulholland Drive, nel 2002, sempre miglior regia, sempre nessuna statuetta.

Ieri sera finalmente David Lynch ha potuto guardare negli occhi il suo Oscar, quello alla carriera, che gli è stato consegnato alla cerimonia dei Governors Awards, che anticipa gli Oscar 2020 (gli altri premiati sono stati Lina Wertmuller, Geena Davis e Wes Studi).

Accompagnato sul palco da Laura Dern, Isabella Rosselini e Kyle Maclachlan, Lynch ha fatto uno dei più concisi discorsi della storia degli Oscar, e non potevamo aspettarci diversamente… ma attenzione: c’è una versione ufficiale del discorso, come riportato dall’Academy sui suoi social, e la versione che invece sta riportando la stampa… Continue reading